GRUPPO NUMERO 5

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  franceschina il Dom Apr 11, 2010 7:28 pm

GRUPPO COMPOSTO DA:

Francesca Onori
Roberta Carini
Valentino Lacquaniti
Julia Rizzo
Alessandro Carucci
Sara Santarelli
Stefania Pandolfi

franceschina

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Discussione del gruppo5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:02 pm

Come richiesto... e mi scuso per il ritardo a nome del gruppo... posto qui di seguito l'intera discussione
riguardo il laboratorio.

Da Julia Rizzo:
Benarrivati al "Gruppo dei 5"!

cercherò di fare un breve riassunto di quello che dobbiamo fare:

creazione di un laboratorio all'interno del "contesto" del museo astronomico,
ovvero una parte dedicata a ragazzi dei 17 ai 22 anni, nella quale possono fare
esperienze dirette e pratiche con gli strumenti.
abbiamo un budget di 2.000 euro.
ripasso brevemente anche i punto chiave che ci ha indicato Gabriele e che
caratterizzano un laboratorio:

finalità: cosa vogliamo comunicare? (abbiamo parlato di un sacco di idee
ieri...)
strumenti: come vogliamo rappresentare l'animazione e come possono interagire
le persone
struttura narrativa: valutazione del contesto all'interno del quale mettiamo i
nostri elementi
tempi e gestioni del budget: (questo mi sembra l'ultimo dei problemi, non me
ne deve volere i "curatore"...)

Lunedì abbiamo fatto un brainstorming (come piace a Gabriele :-) cercando un
tema che abbracci sia la biologia che l'astronomia o la fisica astronomica.

credo che possiamo approcciare il progetto da due punti di vista:
1.) la ricerca della finalità, ovvero l'argomento da comunicare
2.) gli strumenti, ovvero che tipo di animazione laboratoriale è nelle nostre
facoltà (sia economiche che altro) da cui partire per scegliere un argomento.

Infine, vediamo se ricordo qualche argomento:
la vita agli estremi : fuoco e ghiaccio, come i batteri vivono in quelle
condizioni (qui c'era il problema della ricreazione delle temperature)
l'influenza del campo magnetico della luce e della forza di gravità sulla vita
(si possono ricreare queste condizione in una scatola di plexiglas?)
ricordo la prima sala: terra, la seconda sala: luna, ecc.. se vogliamo
trattare la biologia, forse il posto migliore è la prima sala... comunque è
solo un'idea.

bene, per ora ricordo questo...
un caro saluto a tutti e buona riflessione

Julia

P.s. spero di non avere sbagliato nessuna mail

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:03 pm

Da Alessandro:

Salve a tutti,
Tanto per cominciare utilizzo questa mail di servizio perché su quella dell'universiatà (quella seria) ho preblemi di spazio
e dato che vi potreste chiedere...

ma chi ca..o è sto giongei? Allora vi rispondo subito... sono Alessandro Carucci.

Passiamo poi alle cose serie.

Dato che ieri non si è riusciti ad avere una visione globale del museo e abbiamo avuto ben poco tempo per
tirare fuori idee (se non in minima parte), io proporrei di incontrarci nuovamente al planetario uno di questi giorni.

Questo per permettere a tutti quelli del gruppo di prendere un poco di "familiarità" con la struttura e avere di conseguenza
in mente le sue varie parti per poter pensare meglio ad uno o più possibili soggetti.

In caso andasse bene a tutti, la scampagnata al planetario si potrebbe organizzare in settimana, mattina o pomeriggio (meglio mattina),
una buona idea sarebbe giovedì che non ci sono le scuole e avremmo spazio e tempo a iosa.

Se invece voleste anche vedere come funzionano da noi le visite con le scuole allora si potrebbe fare domani mattina, vediamo lo spettacolo di planetario e poi seguiamo una visita insieme ad una scuola... e successivamente ci riuniremo per un "brain storming".

Gli orari degli spettacoli sono:

9:30 (ma questa non trovate sia troppo presto?)
11.00 (in caso si potrebbe anche pranzare insieme...)


Fatemi sapere.
Ciao

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:06 pm

Da Alessandro (saltando un poco di spam)

Ora... io approfitterei di una mattina, a partire da mercoledì così che ci sia anche Sara, per un giro all'interno del museo,
MA in ogni caso direi che un giro nel complesso planetario&museo lo possiamo fare con il massimo della calma sabato 10 o al limite domenica 11
nella speranza di essere tutti presenti. Infatti nei giorni del fine settimana il planetario rimane aperto per tutto il giorno e avremo tempo a disposizione.

P.S.
In questa mail ho messo l'indirizzo giusto (se spera) di Roberta...
qui sotto trovi anche parte della discussione precedente... ma in realtà non s'è detto molto stavamo solo cercando di metterci d'accordo su un giorno in cui andare a fare un giro al museo tutti insieme e trovare uno o più argomenti comuni (astrobiologia) su cui cominciare a lavorare.
Facci sapere anche tu le disponibilità per una scampagnata al Planetario.


Ciao

P.P.S.
è incredibile che ancora non stia spammando a bestia e stia ancora cercando di sembrare una persona seria... me sa che me sto a ammalà!!

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:13 pm

Da Roberta:

Ciao a tutti, ho trovato questo articolo, forse ci può essere utile,
anche se è un pò lungo e in realtà ancora non l'ho letto però dal
titolo sembra appropriato, vabbè io ve lo mando.
baci a tutti

NOTA:
seguiva articolo dal titolo:
"organic molecules in the interstellar medium, comets and meteorites"
P. Ehrenfreund, S. B. Charnley, ARAA 2000

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:16 pm

Da Julia:

Cari tutti,
vi allego un file dove ho raccolto tre proposte per il nostro progetto.

sabato volgiamo vederci allora? mattina con annesso pranzo e discussione post
caffè non sarebbe una brutta idea se ci siamo tutti.
fatemi sapere.

baci!


ALLEGATO:

Installazioni, modellini, esperimenti, postazioni interattive, pannelli, filmati e animazioni.

La Terra è immobile?

Quando guardiamo una fotografia del nostro pianeta (o di altri nel sistema solare), ci appare come una sfera immobile: immutabilità dei panorami, la stabilità della rocce, la staticità di un deserto, la costanza di un prato. Se guardiamo il cielo azzurro, ci sembra che tutto sia immobile. Non vediamo le stelle e i gas che compongono l’aria sono invisibili al nostro occhio. Invece, tutto ciò è in movimento. Le molecole, gli atomi sono in costante movimento, le rocce mutano il loro aspetto nel tempo, in balia delle forze naturali, quali acqua, vento, abrasioni, un filo d’erba apparentemente immobile, racchiude al suo interno un marasma frenetico di attività.

Laboratorio: una soluzione per vedere movimenti microscopici, altrimenti invisibili a occhio nudo, e semplicemente un microscopio, con dei vetrini pronti (semplici da preparare)con sezioni (fresche)di piante o gocce di acqua da uno stagno o una pozzanghera. Si vedono facilmente i movimenti da batteri o dell’interno di una cellula vegetale. È anche facile mettere un addetto alla postazione, che costruisce sul momento dei vetrini con la saliva di un volontario (lo facevamo al liceo).

Poi si dovrebbe pensare a un modo per rappresentare il movimento dell’aria. Le molecole in movimento, che aumenta con il calore. Ci devo ancora pensare.

Un ulteriore passaggio potrebbe essere la dimostrazione della mutabilità delle rocce. Quindi si potrebbe mettere a disposizione (il visitatore le può toccare e un animatore illustra): dalle rocce giovani, magma rappreso per esempio, fino a quelle levigate dall’acqua e quindi lisce. I vari tipi di sabbia: ciottoli, ghiaia, sabbia fine… ecc.

La luce (esiste il buio? O è semplicemente l’assenza di luce? E viceversa?)

Emerse prima la luce o la materia?... nessuna dei due. Si generarono contemporaneamente. La luce non è comparsa come il veloce scatto di un interruttore (come vuole il Libro della Genesi), ma come il lentissimo levarsi dell’alba. Al principio di tutto l’elettromagnetismo interagiva con la forza nucleare debole che governa il decadimento radioattivo.. non c’era un’unica forma di luce primordiale, ma ne esistevano due, costituite da bosoni B e W. Entro 10-11 secondi questi bosoni si riconfigurano per dar vita ai fotoni, che subirono un forte rimescolamento con la materia (quark). Se fossimo stati presenti, avremmo visto un forte bagliore accecante senza poter distinguere nulla. A 10 millisecondi si formarono i nuclei atomici e soltanto allora, la materia iniziò a lasciare una traccia distintiva sulla luce. Circa 380.000 anni dopo il big bang il brodo si scompose e la luce finalmente si disperse nello spazio. Infine, a un’età di 300 milioni di anni circa, si accesero le prime stelle e l’universo divenne in grado di generare nuova luce.

Laboratorio: l’importanza della luce. I ritmi circadiani negli animali e nell’uomo. Sarebbe da dimostrare come le varie forme naturali (piante e animali) dipendono dalla luce. Il fototropismo delle piante per esempio o la colorazione verde di una foglia. Basta coprire con carta stagnola metà foglia, che questa crescerà bianca, mentre la parte scoperta svilupperà clorofilla e quindi apparirà verde. Animali che vivono costantemente al buio (troglofili e troglobi) hanno perso la vista o addirittura gli occhi (Proteus anguinus).


Il carbonio

Tutte le forme di vita sono basate sul carbonio, base strutturale di tutte le molecole organiche. Tuttavia il sesto elemento della tavola periodica (il quarto più abbondante nell’universo) non è sempre esistito. Il big bang produsse solo l’idrogeno, elio e tracce di litio, mentre tutti gli altri elementi, compreso il carbonio, furono prodotto in secondo momento grazie alla fusione nucleare. Quando nelle stelle la temperatura arriva oltre i 100 milioni di kelvin i nuclei di elio e di berillio si scontrano per produrre carbonio. L’esplosione delle supernove spargono gli elementi attraverso la galassia, a formare altre stelle, pianeti e forme di vita.

Laboratorio: si potrebbero esporre modellini di molecole di idrogeno elio berillio e carbonio e poi di alcune delle più importanti molecole organiche, clorofilla, carboidrati fino a strutture complesse come la lignina… per mostrare come glia tomi si legano tra loro. Simulare le diverse forze di legami: legame covalente, a idrogeno, polare, Van der Waals… ecc. la differenza che comportano in strutture solide, semisolide, liquide, gassose.


alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:16 pm

Da Alessandro:

Ottimi spunti per una partenza di discussione e sviluppabili a modino... direi soprattutto l'ultimo, ma poi ne parliamo.

Per quanto riguarda l'appuntamento va più che bene il programma con partenza dalla tarda mattinata, in cui si può anche vedere lo spettacolo di planetario.
Aggiungerei che dato che venerdì mattina lavorerò in loco se mi dite quanti saremo io prendo i biglietti per tutti o cmq li prenoto... e se qualcuno volesse anche venire a fare un salto per vedere dal vivo come funziona la situazione con i simpatici ragazzotti dei licei siete i benvenuti...

Orari spettacolo planetario
9.30 - 11.00 - (12.30 (mi pare) sabato)

Orari spettacolo visita guidata
10.30 - 12.00

ci si vede altrimenti sabato... diciamo verso le 11.00

Ciao

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:17 pm

Da Roberta:

io pure opto per la terza, quella sul carbonio.
va bene vederci sabato, però se voi volete vedere lo spettacolo di
planetario io vi raggiunogo dopo se non vi dispiace
un bacio a tutti

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:19 pm

Da un pò tutti... questa ve la beccate così Smile


Ok... dopo un paio di conversazioni private... avvenute in contemporanea via chat... ho ancora la tastiera che fuma...
si è giunti ad un accordo di mezzo...

Ci si vede sabato mattina alle 11.00 al planetario entrata principale e si comincia subito (cioè subito dopo una bella colazione per rientrare in armonia con il mondo che di sabato mattina è un impresa non indifferente) a parlare del progetto.
Successivamente possiamo fare l'opzione spettacolo per chi ne ha voglia... gli altri continueranno a discorrere amabilmente all'esterno.
Poi si va a fare pappa buona, che è cosa buona e giusta
Quindi si torna e si cerca di quagliare....
Dulcis in fundo si cazzeggia nel modo che più ci aggrada...

Ciao a tutti






Il giorno 07 aprile 2010 18.23, sara santarelli <sara.santarelli9242@gmail.com> ha scritto:
- Nascondi testo citato -

Anch'io ci sono per sabato!!!!

2010/4/7 giongei <giongei@gmail.com>

Beh... perché non vederlo uno spettacolo?
cmq fatemi sapere gli spettacoli sono:

11:00 - PANORAMI CELESTI - “Alla periferia della galassia, il sistema solare” di Gabriele Catanzaro
12:30 - UNIVERSI APERTI - “Le strane inclinazioni della Terra” di Gabriele Catanzaro

ora... per una questione di orario preferirei il secondo (12.30) ... ma se volete ci si sveglia un poco prima e si va a quello delle 11.00
se poi a nessuno interessa vederlo... allora cominciamo subito a lavorare...




Il giorno 07 aprile 2010 18.09, Valentino Lacquaniti <valentino.lacquaniti@fastwebnet.it> ha scritto:

confermo la mia presenza per sabato alle 11.00 (a meno che non vogliate vedere lo spettacolo nel qual caso vengo dopo).
ciao,
V.


At 17.58 07/04/2010, giongei wrote:

> @fra,roberta:
> Quando arrivate fatece uno squillo... per la cronaca il numero che ho dato a suo tempo era quello del ragazzo di franceschina...
> e visto che lei non ha avuto l'accortezza di menzionare tale particolare mi tocca correggerlo a me!!!!
> mio cell. (quello vero!!) 338 9597030
>
> @julia: Si certo, ingresso principale
>
>
>
>
> Il giorno 07 aprile 2010 17.48, julia.rizzo@inwind.it <julia.rizzo@inwind.it> ha scritto:
>
>
> venerd' non credo di farcela... confermo intanto la mia presenza per sabato, ore 11-11.15 al planetario (ingresso principale?)
>
>
>
>
>
> ----Messaggio originale----
> Da: giongei@gmail.com
> Data: 07/04/2010 17.00
> A: "julia.rizzo@inwind.it "<julia.rizzo@inwind.it >
> Cc: <rob.carini@gmail.com>, < valentino.lacquaniti@fastwebnet.it>, < sara.santarelli9242@gmail.com>, <franci29@hotmail.it>
> Ogg: Re: proposte
>
>
> Ottimi spunti per una partenza di discussione e sviluppabili a modino... direi soprattutto l'ultimo, ma poi ne parliamo.
>
> Per quanto riguarda l'appuntamento va più che bene il programma con partenza dalla tarda mattinata, in cui si può anche vedere lo spettacolo di planetario.
> Aggiungerei che dato che venerdì mattina lavorerò in loco se mi dite quanti saremo io prendo i biglietti per tutti o cmq li prenoto... e se qualcuno volesse anche venire a fare un salto per vedere dal vivo come funziona la situazione con i simpatici ragazzotti dei licei siete i benvenuti...
>
> Orari spettacolo planetario
> 9.30 - 11.00 - (12.30 (mi pare) sabato)
>
> Orari spettacolo visita guidata
> 10.30 - 12.00
>
> ci si vede altrimenti sabato... diciamo verso le 11.00
>
> Ciao
>
>
>
>
>
>
> Il giorno 07 aprile 2010 15.40, julia.rizzo@inwind.it <julia.rizzo@inwind.it> ha scritto:
>
> Cari tutti,
> vi allego un file dove ho raccolto tre proposte per il nostro progetto.
>
> sabato volgiamo vederci allora? mattina con annesso pranzo e discussione post
> caffè non sarebbe una brutta idea se ci siamo tutti.
> fatemi sapere.
>
> baci!
>
>
>
>
> >----Messaggio originale----
> >Da: rob.carini@gmail.com
> >Data: 03/04/2010 16.05
> >A: < valentino.lacquaniti@fastwebnet.it>, <giongei@gmail.com>, <sara.
> santarelli9242@gmail.com >, <franci29@hotmail.it>, <julia.rizzo@inwind.it >
> >Ogg: articolo
> >
> >Ciao a tutti, ho trovato questo articolo, forse ci può essere utile,
> >anche se è un pò lungo e in realtà ancora non l'ho letto però dal
> >titolo sembra appropriato, vabbè io ve lo mando.
> >baci a tutti
> >
>
>

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:20 pm

Da Valentino:

aggiungo qualche proposta, da discutere poi tutti assieme.

a me piace molto il primo laboratorio proposto [mi piacciono anche gli altri temi, ma non saprei, almeno io, come legarli ad attività pratiche]
cito:
----------------------------------------
Laboratorio: una soluzione per vedere movimenti microscopici, altrimenti invisibili a occhio nudo, e semplicemente un microscopio, con dei vetrini pronti (semplici da preparare)con sezioni (fresche)di piante o gocce di acqua da uno stagno o una pozzanghera. Si vedono facilmente i movimenti da batteri o dell’interno di una cellula vegetale. È anche facile mettere un addetto alla postazione, che costruisce sul momento dei vetrini con la saliva di un volontario (lo facevamo al liceo).

Poi si dovrebbe pensare a un modo per rappresentare il movimento dell’aria. Le molecole in movimento, che aumenta con il calore. Ci devo ancora pensare.
-------------------------------------
il tema che propongo, da sviluppare a modino, come dice sandro è l'esplorazione del mondo microscopico , a vari livelli [in contrappasso con gli exhibit del museo che mostrano il mondo macroscopico]

livello biologico/cellulare [chiedo venia alle amiche biologhe per la disinvoltura con cui adopero questa definizione]: vetrini e microscopi come già detto

livello atomico/molecolare: moti dell'aria, moto browniano: http://it.wikipedia.org/wiki/Moto_browniano [forse è possible fare esperimenti con il microscopio, mi documento], giochini che rivelino il ruolo della pressione dell'aria

livello subatomico: camera a nebbia http://it.wikipedia.org/wiki/Camera_a_nebbia, mi sto documentando, sembra sia possibile costruire delle camere rudimentali, ma efficaci, con materiali semplici e in poco tempo: http://www.jsf.or.jp/tamatebako/fog_e/33.html, http://w4.lns.cornell.edu/~adf4/cloud.html

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:21 pm

Da Julia:

interessante... ma questo progetto si svilupperà per quanto tempo. cioè, lo dobbiamo esporre lunedì sera o fra due, tre lezioni? o si porta fino al termine degli incontri?

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:21 pm

Da Alessandro:

io penso che basti presentare il soggetto, il finanziamento previsto e qualche dettaglio tecnico per lunedì o al massimo per la lezione successiva... Anche perché ritengo che questa sia solo una delle varie prove di laboratorio che ci aspettano.
cmq poi mi informerò meglio e per sabato sapremo

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:22 pm

Da Valentino:

guardate questo video:
https://www.youtube.com/watch?v=UvN54Jo7Cs8
viene spiegato tutto passo per passo; l'unica cosa è che loro usano una piccola sorgente radioattiva, dal costo di 35$, il cui effetto è chiaramente più evidente dei raggi cosmici

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:23 pm

Da Valentino:

altro tipo di camera,
qualche dettaglio in più:

http://teachers.web.cern.ch/teachers/document/cloud-final.pdf

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:24 pm

Da Valentino:

ho iniziato a fare qualche stima;
l'alcool isopropilico costa circa 22 euro al litro; per l'uso che ne vogliamo fare , che richiede l'alcool puro, è necessario richiedere una licenza che costa 11 euro.
direi che con un litro ci riempiamo sicuramente varie camere, quindi è una spesa quasi irrisoria
il ghiaccio secco costa circa 70 euri per 20 kg, e direi che ci basta per costruire una decina di camere

facciamo un totale di 150/200 euro ghiaccio più alcool per 8/10 camere, per tenerci larghi .
poi: si possono costruire 2 tipi di camere

camera tipo 1 (https://www.youtube.com/watch?v=UvN54Jo7Cs8),
non servono molti materiali, sono un piccolo contenitore di plastica; ma nella dimostrazione i tizi usano all'uopo una piccola sorgente radiattiva (forse la camera così costruita non è sufficiente per vedere i raggi cosmici ?); la sorgente non è nociva, costa 35 $ =25 euri e non servono licenze http://www.spectrumtechniques.com/needle_sources.htm, ma non so i prezzi di spedizione.
spesa per 10 camere: 200 ghiaccio e alcool + 250 per sorgenti ,
totale 450 più spedizione più accessori (guanti, torce elettriche, tavoli etc etc) per dieci camere
il tempo di costruzione è molto breve.

camera tipo 2 http://teachers.web.cern.ch/teachers/document/cloud-final.pdf
non serve la sorgnte radiottiva (meglio), ma ci sono vari materiali, pure di uso comune che però non so quanto possano costare (base di metallo nero ???, o in alternativa nastro isolante nero resisetente all'alcool ??? bho)
ho idea che nel complesso anche se non serve la sorgnete radioativa (meglio) questa seconda camera sia un pò più dispendiosa.
ammettiamo che il tutto costi intorno ai 80-100 euro a camera, ghiaccio e alcool compresi,
dovremmo comunque riuscire a creare 8-10 coppie di microscopi + camere.
il tempo di costruzione secondo me, presentando alcuni materiali già pronti può variare da mezzora a un'ora e mezza.

domani non so se ho il tempo di lavorarci [credo proprio di no],
chi ha tempo e voglia potrebbe indagare sulle spese di spedizione e sui materiali di cui alla "shopping list" del caso 2.
infine bisognerebbe fare anche una lista dettagliata -con costi- degli accessori vari: guanti, forbici..tavoli, per evitare brutte sorprese "economiche".

ciaoooooooooo

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:24 pm

Da Alessandro:

Vale direi che hai compiuto un buon lavoro, anzi ottimo, ma c'è un piccolo problema che
ancora una volta stiamo dimenticando di considerare... il lavoro sulle camere a nebbia è in realtà inattuabile a causa dei costi
infatti qui stiamo considerando un laboratorio per UN UNICA esperienza mentre dovremmo tener presente che
tale laboratorio potrebbe essere permanente... ciò implica che ognuno degli oggetti per il nostro lab
dovrebbe avere una vita media di almeno UN ANNO!!

il costo per le camere a nebbia a questo punto risulterebbe a dir poco proibitivo... questo ovviamente se è vero ciò che ricordo, ossia che
le camere dovendo essere ricaricate e raffreddate a ghiaccio secco necessitano sempre di materiale nuovo di volta in volta...
datosi i prezzi, si bassi, ma non sufficientemente... ci costringe, al massimo, a proporre tale lab. solo come un evento unico... cosa
che cmq potremmo fare.

a questo punto ritengo che come opzioni principali per il lab. rimangono i microscopi e volendo il giochino con lo spettro delle lampade/sole
di cui a questo punto diviene importante sapere i prezzi... ma li adocchierò domani.... che oggi unn'è cosa

ciaoooo

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:25 pm

Da Alessandro:

Per la cronaca aggiungerei ancora una volta il problema legato all'alta infiammabilità dell'alcool e il problema del ghiaccio secco...
Ma di nuovo aggiungo... la proposta la facciamo lo stesso!!! Smile

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:25 pm

Da Alessandro:

Questa mail contiene le ultime 3 mail mandate all'interno del nostro gruppo... e anche se è a puro beneficio di Stefania,
la nostra new entry, arriverà cmq a tutti voi che la acceterete con gioia e giubilo (mi riferisco alla mail non a Stefi) per due ottimi motivi
che andrò ad elencarvi di seguito:

1) In questo modo la nostra brava niubba avrà gli indirizzi mail di tutti noi

2) For Spam... che non fa mai male!!

Ora Stafà parlando a quattrocchi, tanto non ce vede nessuno, il discorso che vedi qua sotto riguarda solo una parte del possibile laboratorio
che avevamo in mente... la prima parte, che abbiamo ormai accettato all'unanimità, riguarda l'acquisto a fini ludo/didattici di microscopi ottici
in numero di quintana o setta che saranno inseriti nel nostro bel laboratorio affiancati ad possibile gioco di società quale:

- La camera a nebbia? ...me la fò dammé ...con un bel cannone!! Musiche, sceneggiatura e regia a cura del fù Bob Marley

oppure, nel caso in cui il costo divenisse proibitivo, si pensava all'opzione

- scopri di che pasta è fatto il sole ...e vinci un viaggio di 10 giorni sul raccordo anulare d'agosto!!!

che si dovrebbe svolgere con dei piccoli spettroscopi di plastica e platino-iridio coadiuvati da comodissime lampade e reticoli di
diffrazione per cercare di identificare a cosa corrispondano le righe del sole... possibilmente prima di raggiungere uno stato di cecità permanente.

Per qualunque dubbio, domanda, proposta e quant'altro scrivi tranquillamente a tutti, ma sappi che non prenderemo in considerazione
nessuna tua proposta perchè arriverà fuori tempo massimo ...e perché sei la niubba del gruppo.

Have fun

ciao

P.S. Lo stato di niubba di rende anche soggetta ad atti di nonnismo

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:26 pm

Da Roberta:

ciao.
mi sembra che la prima camera a nebbia non vada tanto bene per i
nostri scopi, perchè si vedono le tracce dei decadimenti della
sostanza radioattiva, quindi con il nostro discorso non sembra che
centri molti, o meglio io non vedo la connessione.

per quanto riguarda lo spettro del sole la questione mi sembra più
fattibile, anche se in questo caso mi potreste ripetere come lo uniamo
con il microscopio?

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:27 pm

Da Francesca:

1) EVVIVA LO SPAMM!
A Giggi, te sei scatenato!

2) BELLA SORE'
(tanto per accogliere con giubilo la nostra niubba!)

3) Non ricordavo che il laboratorio dovesse essere permanente, ma comunque,
visti i costi della camera a nebbia, sarebbe difficile coprire anche una giornata intera di laboratorio,
in cui potrebbero voler partecipare più persone divise in più turni..Peccato perchè l'idea è carina!

4) Se usiamo gli spettroscopi, con 200 euro ne compri 10 e puoi soddisfare la curiosità di 50 persone al max,
ma come lo colleghiamo con il nostro, CHIARISSIMO, tema?
Ricordando le colonne portanti di un buon laboratorio:
- Finalità
- Struttura narrativa
- Tempi
- Strumenti
- Gestione del Budget

è chiaro che ci stiamo concentrando solo su Strumenti e Budget.
Anche per me è poco chiara la finalità del laboratorio...

Nel caso del tema ' IL MOVIMENTO' e ' DAL MACRO AL MICRO' gli spettroscopi mi sembrano poco adatti..

Che ne dite invece di riconsiderare il moto browniano?
(Intanto faccio un po di ricerche e poi vi mando i dettagli)

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:27 pm

Da Francesca:

Facendo un po di ricerche web su come osservare il moto Browniano ho trovato un link interessante:

www.scienza-under-18.org/EXIBIT/VEDERE%20LINVISIBILE/5.doc


ecco la parte che ci interessa:

4. LA DIFFUSIONE E IL MOTO BROWNIANO (Torna)



· Settima attività:


In due becher contenenti l’uno acqua calda e l’altro acqua fredda, si invita l’alunno a mettere poche gocce di colorante.

Il colorante si diffonderà prima nell’acqua calda a causa dell’energia cinetica delle molecole.



· Ottava attività

Si prova ad osservare, con il microproiettore, alcuni vetrini contenenti una goccia diluita di latte,

granuli di polline o particelle di carbone messi in poca acqua e si cerca di individuare il movimento delle particelle: il moto browniano.


SI POTREBBERO USARE I NOSTRI MICROSCOPI???

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:27 pm

Da Francesca:

Tanto per intasarvi la posta ho appena trovato un altro link molto carino:

http://www.scuolamediacesareo.com/scienze/agitazione_termica.html

Si potrebbe approfondire magari variando la temperatura dell'acqua.
Si potrebbe anche ripetere l'esperimento di Brown facendo osservare al microscopio il moto di particelle di polline in acqua
(si mettono nei vetrini gocce di acqua con polline), a potremmo usare campioni a differenti temperature e con materiale di dimensioni differenti (più le particelle sono grandi più il loro moto è lento)

Non so se è troppo didattico, ma questa soluzione mi sembra estremamente più economica ed inerente al tema del movimento della materia!

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:28 pm

Da Valentino:

il moto brawniano ci piace, bella frà !
per quanto riguarda i problemi sulla camera a nebbia: le osservzione mosse sono tutte corrette però osserverei questo:

per quanto riguarda la sorg radiattiva, osservazione di roberta: l'oggettino in questione emette particelle alfa, quindi sempre nel regno subatomico ci troviamo indipendentemente dal fatto che provengono da sciami cosmici o prodotte in lab , certo osservare direttaente i raggi cosmici è più suggestivo, ma non è escluso che con la prima camera ci si riesca lo stesso, certamente ci si riesce con la seconda.

per i costi:
i costi variabili da rinovare sono ghiaccio secco e alcool, principalmente lil ghiaccio perchè l'alcool che non evapora si più certamente riutilizzare. per fare più turni in una giornata non credo che ci siano problemi
per ripetere il lab bisogna ricomprare ghiaccio e alcool ma direi che con 100 euro circa si ricompra il tutto, quindi una spesa accessibile che indicheremo nel progetto
[ma poi, è sicuro che il lab non sia un evento singolo ?]

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:29 pm

Da Sara:

Allora, ho fatto un po' di ricerche su prezzi e materiale:

http://www.lotticaonline.it/casbah/schedaProdotto.aspxCategoryID=00006I&ArticleID=00011E MICROSCOPI
http://www.otticaturi.it/set-cata.htm VETRINI
http://www.otticaturi.it/set-cata.htm COPRIVETRINI
http://www.lillanatura.com/magentina/oli/cedro.html OLIO DI CEDRO

Il tutto dovrebbe costare 516,36 euro (sarebbero 100 vetrini da preparare), più spedizione, guanti e lamette.

Per quanto riguarda il moto browniano credo che si possa osservare con dei preparati che facciamo sul momento e confrontare il movimento di diversi corpi (polline-carbone-microrganismi della pozzanghera) a diverse velocità.
Il microproiettore di cui si parlava dovrebbe essere del tipo dei microscopi che abbiamo visto su ebay, ma potremmo usare benissimo quelli normali. La differenza sta nel fatto che vanno fatte le osservazioni un ragazzo per volta e quindi ognuno dovrebbe preparare i propri 3 o più vetrini e vederli in breve tempo.
In questo caso però consiglierei di prendere un altro tipo di vetrini, che sono sempre su quel sito, ma che sono un po' più cari.

Come colorante per vedere la diffusione nell'acqua calda si può usare l'eosina (quella rossa per disinfettare le ferite), che può essere riciclata come colorante per evidenziare membrane cellulari di alcuni microrganismi.

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  alessandro carucci il Lun Apr 12, 2010 1:29 pm

Da Roberta:

dato che gabriele non ha specificato se l'evento deve essere singolo
oppure ripetuto, io direi di portare avanti entrambe le possibilità,
soprattutto perchè l'idea della camera a nebbia, e soprattutto di
farla costruire a loro sia fichissima.
quindi il laboratorio per evento singolo: microscopio + camera a nebbia
evento ripetuto :microscopio + spettroscopio(anche se ancora non ho
capito la connesione)
ricapitolando il tema è il moto browniano, e l'idea di mettere il
colorante in acqua fredda e calda per far vedere la differenza
dell'energia cinetica è troppo carina.
la finalita è diversa dal tema, giusto?
la struttura narrativa è il passo successivo da fare oppure già lo
dovremmo portare per questo pomeriggio?almeno una scaletta?
dovremmo pesare anche un modo di rendere più esplicita la connessione
con il museo astronomico, tipo un'introduzione che dice che nello
spazio le particelle si muovono di moto browniano o cose del genere,
altrimenti diventa più un laboratorio da musao della scienza e non
museo astronomico.
per il tempo 2 ore-2ore e mezza giusto?
per gli strumenti e gestine del budget a questo punto abbiamo tutto
meno le lampade vero?
scusate se faccio mille domande
baci baci e buona giornata

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 5

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum