GRUPPO NUMERO 1

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Resoconto...

Messaggio  Gioia il Dom Apr 18, 2010 8:28 pm

Cari tutti,
eccomi appena tornata dal planetario, la riunione di oggi (anche se alla fine eravamo solo io e Cristiana!!...) ha portato a finalizzare un po' più 'praticamente' ciò che ci eravamo detti ieri....con alcune aggiunte nuove!!
Riporto il resoconto, fateci sapere che ne pensate


Tema del laboratoro: "LA VITA NELLO SPAZIO"
Target: Famiglie (insieme genitori e figli).
Luogo: inizio ed epilogo nel planetario (se disponibile!!) e parte centrale nelle sale del museo.
Struttura Narrativa: noi explainers siamo un gruppo di astronauti sulla stazione spaziale orbitante (che verrà 'allestita' all'interno del planetario) che, pochè abbiamo perso le comunicazioni con la terra, neccessita di aiuto per tornare a casa.
Da terra, prima di perdere i contatti, sono state inviate delle nuove reclute (genitori e figli per l'appunto) che ci aiuteranno a risolvere il problema cercando di rintracciare eventuali abitanti del nostro sistema solare.
Dividiamo le reclute in 3 gruppi, ognuno da 5 bambini. I genitori seguono i bambini [un'alterna è quella di lasciare i genitori sulla stazione spaziale, e mandare solo i figli in giro per il sistema solare(le sale del museo), comprare 3 coppie di walkie tolkie da fornire uno al "gruppo bambini", l'altro al "gruppo adulti", e lasciare che i bambini scoprano gli indizi attraverso tutti gli indovinelli e giochi (vd dopo), e di volta in volta dovranno comunicarli ai genitori, i quali prontamente li riporteranno sulla "scheda di missione"(vd dopo); dovranno così comunicare attraverso i walkie-talkie ).
Ogni gruppo avrà una propria missione da compiere per rintracciare possibili forme di vita come aiuti per riportare a casa tutti noi!
Forniamo alle nuove leve:
  • un distintivo di riconoscimento[t-shirt bianca (3.90€) per i bimbi + 3colori da stoffa diversi, 1 per equipaggio (3x5€) + laccetti con colori corrispondenti per i genitori (1€x3) ]

  • una mappa del sistema solare (formato A4 1€x3)

  • Scheda compilativa per il sistema solare (15 fotocopie A4, 1€ tot)

  • un primo indizio sulla loro missione


Le missioni partono, ogni gruppo è affiancato da due explainers astronauti.

Le tappe per ogni gruppo saranno le seguenti:

  1. Gruppo1: Luna-->Venere-->Marte

  1. Gruppo2: Nettuno-->Giove-->Europa

  1. Gruppo3: Pianeta sistema Extrasolare-->Saturno-->Titano

(le divisioni delle tappe dei gruppi sono concepite in modo tale da cercare di non sovrapporre i vari gruppi tra loro all'interno delle sale del museo).

Per ogni tappa ogni gruppo avrà un enigma/indovinello da risolvere per individuare la tappa successiva della missione. Poi, raggiunta la tappa successiva, si risolve un gioco per acquisire informazioni al fine di proseguire la missione:
  1. I Tappa: Cruciverba+pennarello plastificato da cui esce fuori la condizione per cui in quel luogo non può esserci vita.+ indovinello/indizio per Iitappa. (costo: 5€x3 + 1€x3)

  1. II Tappa: Mettere in ordine di dimensioni (raggio) i vari pianeti [con palline e/o cartoncini] + spiegazione da parte degli explainers sulle varie masse del pianeta in cui si trovano+ indovinello per IIItappa. (costo: palline ping pong: 5€; cartoncino colorato: 3€; “ccccolla vinilica”: 6€)

  1. III Tappa: Mettere in ordine “crescente” (dal più piccolo al più grande) una sequenza di foto ognuna rappresentante una struttura dell'universo (es. stella galassia, ammasso globulare ecc..); dalla corretta composizione di queste foto uscirà fuori (ribaltandole) il perché su quel terzo posto potrebbe esserci vita. Nel particolare, nel caso del primo gruppo (Marte) la parola sarà “acqua sottosuolo”; nel secondo gruppo (Titano) la parola sarà “metano”; nel terzo (Europa) la parola sarà “Temperatura”. Eventualmente ad ogni parola può essere abbinata un'attività pratica da definire[......] (costo: stampa 24 foto 15€; 3scotch per attaccare foto: 3€)


Alla fine della missione si ritorna sulla stazione spaziale che sarà situata all'interno del planetario, ma una volta giunti finalmente i contatti con la terra saranno ristabiliti, così si ritorna a terra (attraverso la proiezione di un video all'interno della cupola del plane...) dove il comandante della missione ringrazierà gli equipaggi per la missione svolta, poiché grazie al loro aiuto si avranno mete per le future missioni di ricerca della vita all'interno del nostro sistema solare (vedi missioni Esa e Nasa future) (Messaggio: Il nostro pianeta è prezioso,dobbiamo trattarlo con cautela per tenercelo stretto!!!)


Durata: la durata dei laboratori a vostra scelta considerando un tetto massimo di un'ora
Budget:
-Inizio missione: 81€ (approx. 100€)
-Parte centrale all'interno del museo: 55€ (approx 60€)
-Costumi per explainers: pantaloni 10€x8 + maglietta 5€x8+colori stoffa per distintivo 10€) tot 130€

TOT PER UN LABORATORIO : 290€

Questo è quanto...spero di sentire presto cosa ne pensate (non scrivete troppe cattiverie..ne va della domenica pomeriggio di due povere explainers! Razz) e quali sono le altre idee che avete!!!!

Buona Domenica, o ciò che ne rimane, a tutti! :-)

Gioia

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

BRAVA CRISTIANA!!!

Messaggio  Simone Pirrotta il Dom Apr 18, 2010 9:07 pm

Ciao, intanto scusate per "la sola" ma oggi è stata una giornata tutta sballata...
Però vedo che hai fatto un ottimo lavoro.. nonostante la presenza della dispersiva Gioia...!
Mi piace moltissimo l'idea della "base" nel planetario, dove possiamo creare un ambiente suggestivo e proiettare filmati e immagini della ISS, delle missioni ecc.. Non ho capito bene perchè se abbiamo perso i contatti con la terra dobbiamo mandare dei bambini in giro per lo spazio a cercare la vita, ma a quello pensiamo poi. Question
Mitico anche il raggruppamento dei percorsi per non farli intrecciare, e mi piace anche il criterio... geniale!!!
Secondo me sui giochi li possiamo ancora approfondire: dovremmo legarli ancora alla vita o meglio alle condizioni ambientali locali (temperature, pressioni); mettere in ordine le strutture galattiche è un po' fuori tema e forse non ci riuscirebbe neppure il figlio 15enne di PdB e di Silvia...!! What a Face
Ricordiamo il concetto di laboratorio e, nel tempo che ci rimane, lavoriamo su idee di esperienze pratiche (o cerchiamo sulla rete) per "sorprendere" i bimbi con fenomeni fisici che diano loro una idea degli "ambienti" estremi planetari. Se vi interessa, riproporrei l'idea di una "sezione" dei 3 pianeti candidati: con un contenitore trasparente riproduciamo una sezione di marte, europa e titano e .. facciamo avvicinare i microscopi per cercare microorganismi (che potremo opportunamente piazzare in vetrini ... vero Giulia??).
Molto bello il finale, con video nel planetario e ritorno sulla Terra!!
I 100 euro che avanzano ci serviranno per comprare tutti i biglietti del planetario.. se non ce lo lasciano!

Ciao ciao, a domani

Simo

Simone Pirrotta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Complimenti!

Messaggio  giuliecologa il Lun Apr 19, 2010 10:18 am

Avete fatto un ottimo lavoro! Anche a me piace molto l'idea della sezioni di terreno dei vari pianeti.

Ieri, nonostante la mia assenza ,sorry Sad , ho riflettuto un po' piu' a lungo sui concetti filosofici che stanno alla base dell'idea di vita. In realta' parlare di vita con persone di altri campi, cioe' non biologi, e' molto stimolante perche' permette di guardare le cose che si sanno con una prospettiva differente. In particolare ero abbastanza ispirata da stralci della visita guidata sui pianeti che ho visto qualche giorno fa e dallo spettacolo al planetario. Pensavo che spesso si parla delle condizioni adatte ad ospitare la vita in termini di temperatura, pressione, presenza di acqua e simili. Tutto verissimo. Ma riflettevo sul fatto, da "brava ecologa", che uno dei fattori principali che permette alla vita di mantenersi ed integrarsi nella terra e' la presenza dei cicli biogeochimici, ossia il ciclo dell'acqua, del carbonio, dell'azoto, del fosforo e dello zolfo. Qualcuno di voi sa dirmi se qualcosa del genere accade anche negli altri pianeti, ossia se ci sono dei cicli e se se ne sa qualcosa?

Passando da queste riflessioni tutte teoriche pensavo che si potrebbero ricreare dei piccoli ecosistemi in boccia, che so qualcosa tipo: cosa succederebbe ad una pianta terrestre se venisse piantata nel suolo di Marte? o sulla Luna o su Europa? Ricreare anche le condizioni dei gas penso sia troppo difficile, ma magari solo il terreno e' una cosa fattibile...Certo e' chiaro che la pianta morirebbe subito, pero' magari seguendo questo filo di pensieri ci potrebbe venire qualche idea piu' facile da realizzare...
Continuo a riflettere...

giuliecologa

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 31.03.10
Località : Roma

Visualizza il profilo http://www.lecologo.org

Torna in alto Andare in basso

Biogeocicli.. chimicobiogeologici.. insoma..

Messaggio  Simone Pirrotta il Lun Apr 19, 2010 11:31 am

.. ti dico quel poco che so...
L'unico posto oltre la Terra su cui è stato osservato un "ciclo" è Titano e il suo ciclo del metano, presente in pozze ma anche nell'atmosfera, dalla quale ri-precicipita sotto forma di pioggia. E' tutto da dimostrare che questo sia in grado di supportare orme di vita.. e quì ne sai di certo più di me.. Un ciclo dell'acqua analogo a quello terrestre è stato presente a lungo su Marte: adesso ne abbiamo evidenza grazie alle osservazioni di bacini, canyon, delta di fiumi.. ormai prosciugati. Infatti la parziale scomparsa dell'atmosfera ha generato il clima freddo e secco di adesso, che rende possibile la presenza di acqua allo stato solido o gassoso (forse nel sottosuolo potrebbe esserci acqua liquida..). Per questo su marte si cercano più che altro tracce di vita.. passata.. ( o al massimo... sotterranea, vista l'esposizione alle radiazioni presente in superficie).
Adesso vado, a più tardi
Simo

Simone Pirrotta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

BELLOOOO!!!

Messaggio  franceschina il Lun Apr 19, 2010 11:55 am

Avete fatto davvero un ottimo lavoro!

Mi piace tantissimo la base nel planetario (ma sara' disponibile??? probabilmente durante la manifestazione verra' usato! magari si potrebbe ripiegare sul planetarietto...) e anche la suddivisione delle tappe dei 3 gruppi (evitando di creare troppo caos all'interno del museo).
Dobbiamo chiarire bene che tipo di esperimenti/giochini vogliamo far fare ai bimbi, ad esempio trovo molto carina l'idea di ricreare i tipi diversi di ambienti (ad esempio europa la potremmo simulare con acqua e ghiaccio ma Titano potrebbe essere problematico...). E dove li vogliamo fare: per evitare di intasare troppo il museo, forse sarebbe meglio che gli esploratori, una volta raggiunta la loro tappa dovranno scovare il materiale/campione per poi analizzarlo alla base insieme ai genitori (in questo modo coinvolgiamo di piu' i genitori, che dovranno assistere i figli durante le varie prove).

Ottima la conclusione e l'ambientazione (anche se quest'ultima va sistemata nei dettagli, infatti mi crea parecchia confusione il fatto che siamo rimasti senza risorse e quindi cerchiamo la vita..???e perche' mai dovremmo farlo???)

ci vediamo verso le 17 al planetario

Ciaoooo!!

franceschina

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

e brava anche Gioia!

Messaggio  cristiana il Lun Apr 19, 2010 1:30 pm

Mi fa piacere che il lavoro svolto finora vi piaccia...ovviamente è un "work in progress" che può (anzi deve) essere migliorato con giochi/esperimenti legati di più alla ricerca della vita...come pure la struttura narrativa visto che ci sono alcune "falle nel sistema".
Ammetto che viste le mie scarse conoscenze in ambito biologico & astrofisico (più che altro "reminiscenze" liceali) è stato difficile pensare a veri e propri esperimenti rientrando in un budget di 400€.
Ci vediamo + tardi al planetario...cercherò di essere lì per le 17.
Cristiana

cristiana

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Oggi

Messaggio  Stefania il Lun Apr 19, 2010 3:11 pm

Ciao ragazzi, scusate se sono sparita ma sono stata fagocitata dal delirio degli aeroporti e stazioni per via del vulcano...
Solo per dirvi che io e Franceschina ci vediamo al planetario alle 16 per parlare della cosa, se volete aggregarvi continuiamo face to face l'organizzazione... vi va?
E altrimenti....a dopo!
Stef

Stefania

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Resoconto incontro di lunedi'

Messaggio  giuliecologa il Mar Apr 20, 2010 10:52 am

Faccio un piccolo resoconto di quanto ci siamo detti ieri al planetario.

Dopo i chiarimenti di Gabriele abbiamo capito che dovevamo ripartire dalla discussione delle finalita' del laboratorio. Quindi gran parte del tempo e' stata impiegata proprio per questo. Alla fine dovremmo essere tutti concordi su questo:

FINALITA'
Spiegare quali rapporti intercorrono fra la presenza dell'acqua in un ambiente e la possibilita' che vi si sviluppi la vita (la presenza dell'acqua e' necessaria)
(Correggetemi se sbaglio)

Ci stavamo orientando verso una STRUTTURA NARRATIVA simile a quella gia' proposta (base di terra e missioni spaziali su luna, marte ed europa), ma e' ancora tutto da discutere.

Per quanto riguarda le ATTIVITA' PRATICHE siamo ancora in alto mare. Si pensava che forse si potrebbe guardare alla terra come ad una molteplicita' di mondi, in cui ogni ambiente possa ricreare delle condizioni che sono assimilabili a quelle presenti negli altri pianeti. Per esempio si potrebbe vedere quali organismi vivono nel Grand Canyon (Marte) o nei "paesaggi lunari" (Luna) o ai poli nel permafrost (Europa).
Inoltre-oppure dare qualche dimostrazione pratica di come funzioni l'acqua come solvente e di come permetta agli elementi di reagire fra loro.
Ancora, si potrebbe suddividere l'attivita' in una parte di addestramento degli astronauti a terra, in cui imparano quali sono gli elementi chiave della vita, ed una parte di raccolta dati sui pianeti in cui vanno in missione, per poi prevedere un incontro finale sulla terra con genitori e figli (astronauti e base) in cui si riuniscono le informazioni raccolte e si arriva a fare il punto su quanto detto.
Per quanto riguarda gli strumenti un'altra proposta e' quella di introdurre attivita' pratiche sempre incentrate sull'acqua, ma lasciare ai partecipanti del laboratorio la possibilita' di scoprire che l'acqua e' il fattore chiave, senza svelarglielo fin dall'inizio.

Mi sembra tutto, aggiungete quello che manca!

Pensavamo inoltre di incontrarci di nuovo, probabilmente mercoledi' pomeriggio.

giuliecologa

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 31.03.10
Località : Roma

Visualizza il profilo http://www.lecologo.org

Torna in alto Andare in basso

"Meno male che Giulia c'è"

Messaggio  cristiana il Mar Apr 20, 2010 11:50 am

Applausi scrocianti per l'efficienza di Giulia! Very Happy
Incontrarsi mercoledì (ovvero domani) per me va (+o-) bene ....io sono impegnata fino alle 17 quindi considerando i tempi di percorrenza potrei essere in sapienza per le 17.45.
Come vogliamo rimanere?
Cristiana

cristiana

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  giuliecologa il Mer Apr 21, 2010 9:40 am

Io ci sono. Ci vediamo al pratone alle 17.45?

giuliecologa

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 31.03.10
Località : Roma

Visualizza il profilo http://www.lecologo.org

Torna in alto Andare in basso

Ancora spunti

Messaggio  giuliecologa il Mer Apr 21, 2010 11:08 am

Ecco qualcosa per i matematici, cioe' Cristiana
http://it.wikipedia.org/wiki/Gioco_Life_di_Conway

in piu' sul sito di torino scienza c'e' un lungo dossier su "che cos'e' la vita" e la ricerca della vita nello spazio.

A piu' tardi
Giulia

giuliecologa

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 31.03.10
Località : Roma

Visualizza il profilo http://www.lecologo.org

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  giuliecologa il Mer Apr 21, 2010 11:09 am

Ecco, avevo dimenticato il link a torinoscienza
http://www.torinoscienza.it/dossier/apri?obj_id=1481

giuliecologa

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 31.03.10
Località : Roma

Visualizza il profilo http://www.lecologo.org

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  cristiana il Mer Apr 21, 2010 11:27 am

giuliecologa ha scritto:Ecco qualcosa per i matematici, cioe' Cristiana
http://it.wikipedia.org/wiki/Gioco_Life_di_Conway

Ottimo spunto Giulia...merci!
Credo proprio che si possa ricreare facilmente e potrebbe essere un'attività che va bene anche per i genitori.
Ora cerco di capire bene le regole!
Cristiana

ps Chi altro può venire oggi alle 17.45 in sapienza?

cristiana

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Questo pomeriggio

Messaggio  Gioia il Mer Apr 21, 2010 11:29 am

Ciao a tutti!
per me è ok per questo pomeriggio, ci sarò con pc annesso! per me sarebbe meglio anche un po' prima, (causa impegni zona eur alle 19!) magari se ci siete iniziare già alle 17 o 16.30... che ne dite??
Io sono in città univ, dalle 16 sono libera quindi fatemi sapere!...

Vi lascio il link che stavo sbirciando http://cicloacqua.altervista.org/scienze/sta.html contiene esperimenti interessanti sui 3 stati dell'acqua, ma anche sul ciclo dell'acqua (sezione 'ciclo' in blu su sfondo azzurrino), e sulle piante acquatiche (sezione 'ambiente' sempre in blu su sfondo azzurro)(ricordate volevamo fargli intuire la differenza tra piante acquatiche che poi si sono adattate alle condizioni terrestri?)

A dopo allora, se riuscite ad arrivare prima vi lascio il mio cel: 329/5747165
Ciaociao Smile

Gioia

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Questa è vita o .. vitaccia..!?

Messaggio  Simone Pirrotta il Mer Apr 21, 2010 3:12 pm

Durante la settimana è decisamente una vitaccia... non credo di farcela per oggi pomeriggio, ma vi chiamo più tardi...!
A proposito del lavoro, ho visto gli interessanti link che avete trovato, in particolare quello su Torinoscienza di Giulia è pieno di spunti e credo dovremmo leggerlo tutti... io sto cercando di capire se il legame tra vita e acqua è così basilare come lo abbiamo inteso noi. Ho trovato questa frase interessante:
"Secondo lo schema di Cosmovici, esperto di chiara fama mondiale e convinto assertore della possibilità che siano proprio le comete- data la sequenza di reazioni chimiche che avvengono sui loro nuclei ghiacciati responsabili della formazione di molecole organiche molto complesse- il vero mezzo di cui si serve la vita per diffondersi nell'Universo il punto a) consiste nel seguire la storia dei sei elementi biogeni (idrogeno, carbonio, azoto, ossigeno, fosforo e zolfo) dal momento del loro "concepimento" all'interno degli "uteri" stellari fino alla loro comparsa tra i costituenti la materia protoplanetaria"
Possiamo pensare di partire da questo (o di introdutrlo nel "racconto")?, una storia evolutiva dell'universo per ricordare che, per quanto complesse, le molecole organiche e non, derivano dalle fucine di elementi che sono le stelle.. (vedi laboratorio di Astri e Particelle.. è plagio?). Forse però, anche se da tenere a mente, è troppo a monte per essere introdotto nella nostra narrazione.
Oggi certamente passerete alla fase di definizione dei contenuti e per diverse esperienze si può "attingere"! Il gioco di Conway forse è un po' cervellotico e non so quanto adatto alla situazione. Visto però che il tema è molto vasto e rischiamo facilmente di "divagare", suggerisco di tenere sempre a mente che la finalità è legata alla ricerca della vita extra, l'ambientazione l'abbiamo fissata nel museo, quindi non dimentichiamo il forte legame con gli ambienti planetari e la necessità di inserire l'acuqa e i suoi cicli in questo contesto.
Senza volere stravolgere quanto abbiamo fatto finora, mi sento con voi di condividere alcuni pensieri di questi giorni... non ho ben capito se tutti i progetti dei gruppi verranno potrati avanti (le esperienze dell'anno scorso hanno mostrato che la "varietà" dell'offerta è molto allettante, quindi presumo di sì..) ma, leggendo le proposte degli altri, salta all'occhio che un po' tutti ci siamo focalizzati su aspetti.. quantomeno analoghi tra loro... C'è invece un filone che non è stato investigato (per quel che ho letto..) ed è quello della vita nell'universo intesa come quella di noi uomini che ci viaggiamo attraverso..! Ecco quindi una idea orginale: i gruppi affrontano delle prove, accumulano dei dobloni d'oro e con questi alla fine partecipano ad un'asta e comprano pezzi della stazione spaziale internazionale e ne rivivono la quotidianità... pirat Smile Scherzi a parte, so che è il momento sbagliato per titarlo fuori, ma se fossimo in fase ancora preliminare, pensare di dirottare il discorso su "la NOSTRA vita nell'universo" poteva essere pieno di spunti e diverso dagl altri proposti...
OK, finita pausa pranzo.. buon lavoro e ci sentiamo per cominciare a relazionare su tutte le idee che sono circolate finora e che oggi metterete a frutto.
Ciao ciao
Simo

Simone Pirrotta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Dunque...

Messaggio  Stefania il Mer Apr 21, 2010 5:09 pm

C'e' un simpatico capitolo de i Prinicipi di Biochimica del Lehninger che si riferisce all'acqua, non so se qualcuno di voi ce l'hai in biblioteca... ma si potrebbe sapere cosa cercare (le caratteristiche che rendono l'acqua cosi' speciale da essere il principale (anche se non unico) biogene...

Io dalla mia misera formazione fisica pig ho tirato fuori idee per 4 laboratori (anche se non so attualmente come metterli in pratica): si riferiscono a caratteristiche fondamentali che l'acqua ha e che hanno avuto e hanno tutt'ora un ruolo per la vita:

- l'acqua e' una molecola polare, quindi e' un solvente universale

- legami idrogeno che l'acqua puo' formare, non tanto deboli da sfaldarsi subito ma non tanto forti da impedire alle molecole organiche di.....boh....interagire?

- lo stato solido dell'acqua ha una densita' minore di quella dello stato liquido --> l'acqua si solidifica dall'alto in baso --> l'acqua sotto lo strato ghiacchiato e' protetta --> e' importante perche' se cosi' non fosse le acque al di sopra di una certa quota sarebbero tutte ghiacciate, non potrebbero scorrere i fiumi, le specie di quelle acque non potrebbero vivere, e invece lo fanno perche' sono protette dalle condizioni esterne dallo strato di ghiaccio

-l'acqua ha una straordinaria capacita' termica, alto calore specifico --> funziona da calorifero, non passa da alte a basse temperature rapidamente --> capite da soli che gli animali con un alta percentuale di acqua in corpo sono protetti dagli sbalzi di temperatura

Ora, secondo voi si potrebbero tirare fuori simpatci laboratori da queste proprieta'?
E poi dovremmo collegarli in un discorso unico che sottolinea perche' e per come l'acqua e' importante, principale veicolante della vita, che ha contribuito a creare, mantenere, sviluppare, evolvere, etc etc la vita nello spazio.

Io faro' di tutto per fuggire da qui e venire all'incontro al pratone: chi saremmo? dove ci vediamo?

Stef

Stefania

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  Stefania il Mer Apr 21, 2010 6:31 pm

Vi mando anche un altro link dove si puo' attingere a piene mani per concepire esperimenti con l'acqua.
(oltre a quello gia' citato di
http://cicloacqua.altervista.org/scienze/gal.htm
che e' spettacolare e moooooooolto utile per noi)
Ma guardate qui:
http://nuke.presidioferrigno.it/Portals/0/ESPERIMENTI%20H2O.pdf[url][/url][url][/url][url][/url][url][/url][url][/url][url][/url]

Nonche' (e' un livello un po' piu' basso ma non toglie che possiamo considerarlo un giorno che vengono tanto bambini e pochi adolescenti, e in ogni caso non sono convinta che tutti gli adulti che vengono sono informati su questi fatti)

http://nuke.collinrete.it/AreaProgetti/Progettidisciplinari/Areascientificotecnologica/Educazionescientifica20082009/Esperimenticonlacqua/tabid/226/Default.aspx

Qua sussite l'idea di mandarli in missione per conto di Dio...ehm no scusate per conto della base terra...
(planetario? tra l'altro ho pensato che potremmo fare una specie di tunnel con un telone nero che vada dal planetario al museo come se abbandonassero la 'nave spaziale' per entrare nell'universo alla ricerca di acqua, prima o dopo aver compiuto gli esperimenti, con il loro bel diario di bordo dove possono annotare i risultati degli esperimenti)
(Si puo' pure fare col planetarietto ma diventa difficile perche' bospgnerebbe fare un tunnel un po' troppo lungo, in quel caso la suggestione gliela creiamo con dei cartoni neri per terra? una cosa del genere...pero' la cosa figa del planetarietto e' l'entrata e l'uscita che descrivo per i nuovi acquisti: e' una sensazione molto primordiale perche' bisogna passare dalla luce al buio,senza sapere ne' vedere che c'e' al di la', tra due colonne gonfie di aria e in mezzo al vento...da provare....)

Oppure altro sito:

http://www.amiacque.it/Index.aspx/be86abb3-22e8-4542-b869-30a2ef714149

Questo e' scarso....
http://www.fisica.uniud.it/GEI/GEIweb/geinew/sezioni.htm


Questo e' un pazzo furioso ma cade a fagiolo per noi astrofisici...
http://www.razziadacqua.altervista.org/


Da paura:
http://www.anisn.it/matita_allegati/pdf/Banchette.pdf


Inquinamento delle acque:
http://www.indire.it/esperienzetoscana/html/pag.php?id_cs=263&id_pag=834

Si...sto spulciando tutto il web si'....ma questo e' il prontuario del giovane chimico acquatico....
http://www.immaginarioscientifico.it/materiali/luduslab/non%20solo%20acqua.pdf

Vediamo se me la posso squagliare tra un pochino vi raggiungo....

Stefania

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Acqua.. stagnante... riprendiamo a scorrere??!

Messaggio  Simone Pirrotta il Gio Apr 22, 2010 12:07 pm

Ciao ragazzi/e,
purtroppo io non riesco a dare "il buon esempio", ma sembra che in questo gruppo siamo tutti molto impegnati e le più attive "amiche dalle metro" Giulia e Cristiana siano da ieri anche loro in preda ad un po' di motivato sconforto per la mancanza di coinvolgimento generale e di finalizzazione delle tante (forse troppe) idee che sono circolate ma che non hanno ancora trovato una chiave di lettura efficace! Ripetendo che riconosco di essere il primo a "latitare", chiederei a tutti uno sforzo per questi ultimi giorni per arrivare a presentare un progetto completo per lunedì!
Stasera abbiamo concordato di sentirci via skype per provare a raddrizzare la situazione: non mancate!!! Il mio contatto è simosat77, vi aspettiamo verso le 10!
TelespallaSimo geek

Simone Pirrotta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  Stefania il Gio Apr 22, 2010 12:10 pm

Simone Pirrotta ha scritto:Ciao ragazzi/e,
purtroppo io non riesco a dare "il buon esempio", ma sembra che in questo gruppo siamo tutti molto impegnati e le più attive "amiche dalle metro" Giulia e Cristiana siano da ieri anche loro in preda ad un po' di motivato sconforto per la mancanza di coinvolgimento generale e di finalizzazione delle tante (forse troppe) idee che sono circolate ma che non hanno ancora trovato una chiave di lettura efficace! Ripetendo che riconosco di essere il primo a "latitare", chiederei a tutti uno sforzo per questi ultimi giorni per arrivare a presentare un progetto completo per lunedì!
Stasera abbiamo concordato di sentirci via skype per provare a raddrizzare la situazione: non mancate!!! Il mio contatto è simosat77, vi aspettiamo verso le 10!
TelespallaSimo geek


Io sto ancora nel bel mezzo degli allenamenti stasera alle 10...Non so come state messi nel weekend ma tipo....domenica mattina e/o per pranzo e/o prima di pranzo?

Oggi vedo i costi degli esperimenti proposti ieri, che non e' detto che poi li faremo ma intanto si puo' avere un'idea...

Ciauz!

Stefania

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Houston abbiamo un problema....

Messaggio  cristiana il Gio Apr 22, 2010 1:00 pm

....o per lo meno delle perplessità.
Dopo l'incontro di ieri (o meglio il tete-à-tete tra me e Giulia) è sorto qualche dubbio sul tema su cui si siamo indirizzati.
Quello che secondo noi manca è un esperimento d'effetto che coinvolga l'acqua sugli altri pianeti...alla fine dovrebbe essere questo l'obiettivo del laboratorio no?!
Gli esperimenti linkati da Gioia e Stefania sono ottimi per la prima fase...quella dell'addestramento in cui vengono illustrate/sperimentate le proprietà dell'acqua (quello sulla capillarità con il fiore di carta che si apre è fantastico alien ...lo provo di sicuro!), ma come ho già scritto prima, abbiamo bisogno di un esperimento/attività per il gran finale...ovvero la missione sugli altri pianeti.

Non so come avete valutato la proposta di Simone di cambiare tema e orientarsi sulla vita dell'uomo nello spazio.
Sono dell'idea che se si riesce a trovare l'happy ending per la "ricerca dell'acqua" allora conviene restare sul nostro tema, ma se non riusciamo a trovare qualcosa di concreto ed efficace, magari potremmo valutare questa seconda strada.
Anche perchè quello degli astronauti è un tema che affascina e di cui generalmente si sa poco (parlo per i non esperti come me).

A parte l'assenza di gravità, quali sono gli effetti dello spazio sull'uomo?
http://en.wikipedia.org/wiki/Human_adaptation_to_spaceflight

Il link di Stefania sui razzi ad acqua non è da sottovalutare:
http://www.razziadacqua.altervista.org/

alla fine per andare nello spazio bisogna avere una navicella (razzo ad acqua in questo caso) che i vari "team di astronauti" potrebbero costruire e poi lanciare dalla base di Houston (piazzale). Ovviamente non deve essere necessariamente come questi razzi ad acqua, ma secondo me qualcosa del genere o più semplice la riusciamo a costruire, no? Ricordiamoci che siamo il gruppo "tecnico" e che tra noi c'è un brillante ingegnere che potrebbe sorprenderci con effetti speciali! Wink

Che ne dite?
Ci sentiamo stasera su skype.....vogliamo fare alle 10.30 così magari per Stefania è meglio?
Cristiana

cristiana

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  Stefania il Gio Apr 22, 2010 1:16 pm

cristiana ha scritto:
Che ne dite?
Ci sentiamo stasera su skype.....vogliamo fare alle 10.30 così magari per Stefania è meglio?
Cristiana

Grazie per la proposta ma "volando" riuscirei ad arrivare a casa solo verso le 11 e poi dovrei anche mangiare, ergo me sa che se cominciate senza di me e' meglio...spero per voi che finiate anche prima che arrivi senno' un monumento non ve lo toglie nessuno.... Wink

Il razzo ad acqua sarebbe scenografico, ma come lo giustifichi? e poi che ti insegna? a fare un razzo ad acqua?

Sono d'accordo sulla preliminarieta' di quegli esperimenti, vedo se mi posso far venire qualche idea, magari dall'unione di svariati esperimenti di quei tipi...

Il fatto e' che se riusciamo ad imbastire un discorso che sia abbastanza forte da sostenere la nostra tesi si possono pure fare quegli esperimenti e basta, senno' ci serve un esp d'effetto,sono d'accordo.

Scusate se ritorno sull'argomento ma qual'e' la nostra tesi? La vorrei in una frase sola, magari lunga e articolata ma una sola. Questo si puo' fare qui sul forum.
Io ero rimasta a:
"siccome l'acqua e' la piu' figa delle sostanze, perche' ha un sacco di proprieta' che la vita (in senso lato) ha sfruttato per nascere e svilupparsi (polarita' etc) allora nel cercare la vita altrove la prima cosa che andiamo a verificare su altri pianeti e' la presenza di acqua nei suoi vari stati; su alcuni pianteti pare ci sia, ma una forma di vita piu' sviluppata degli estermofili non puo' esistere su questi altri pianeti per mancanza di atmosfera, o troppa distanza dal sole (per esempio). Domanda finale: e se cercassimo tracce di vita che non siano legate all'acqua?"

Siete d'accordo fin qui? aggiungete e modificate pure!


io intanto per partecipare faccio un po' di preventivi per quegli esperimenti, se avete preferenze (quella del fiore l'ho gia' segnata) ditemi pure!

Stefania

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'IDEA DI SIMONE

Messaggio  franceschina il Gio Apr 22, 2010 2:09 pm

Ciao ragazzi!
scusate la mia latitanza, ma sono riuscita solo ora a leggere il forum..

Stavo pensando che forse cambiare tema semplificherebbe le cose..mi sembra davvero difficile trovare degli esperimenti di impatto con l'acqua (sopratutto per l'happy ending!!) e potremmo offrire una valida alternativa alle proposte degli altri gruppi (che si sono concentrati sullo sviluppo della vita nello spazio).
Insomma si potrebbe prendere seriamente la proposta di Simone.

Che ne dite di affrontare le problematiche di un viaggio con equipaggio verso Marte???
Magari simulando la prima missione umana?

ps. il mio contatto skype è francy_onori

francesca

franceschina

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'idea di Simone....

Messaggio  Stefania il Gio Apr 22, 2010 3:29 pm

Ragazzuoli se mi mandate le vostre e-mail vi mando in allegato 3 lezioni sulle conseguenze fisiologiche dell'assenza di gravita' etc etc insomma tutto cio' che accompagna una missione nello spazio di esseri umani...
Si puo' prendere spunto se volgiamo perseguire l'idea di Simone.
Intanto provo a raccogliere le email da qui...(si potra' fare in qualche maniera, no?)

Stefania

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  franceschina il Gio Apr 22, 2010 3:43 pm


franceschina

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 11.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  Simone Pirrotta il Gio Apr 22, 2010 3:48 pm

Ciao, il mio più usato è simopirrotta@hotmail.com. Proviamo a sentirci su skype stasera(simosat77), per chi può. Proviamo a vedere che viene fuori dal nuovo "tema", condividendo idee sulle finalità: ci penserò oggi, ma quello che mi viene in mente è che il tema è già di per se affascinante, certo noi potremmo trovare una chiave di lettura originale, ribaltando la prospetiva...
A stasera
Simo

Simone Pirrotta

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 06.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 1

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum