laboratorio in piazza

Andare in basso

laboratorio in piazza

Messaggio  Julia Rizzo il Ven Apr 16, 2010 6:10 pm

http://ulisse.sissa.it/scienzaEGita/evento/2010/mar/Useg100314e001
guardate questo bimbo...
datemi un attimo che butto giù due parole per riassumere la mia idea del percorso (da arricchire con le idee di tutti gli altri gruppi)

.......ma il mare? Cool

Julia Rizzo

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 27.03.10
Età : 31

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: laboratorio in piazza

Messaggio  alessandro carucci il Ven Apr 16, 2010 7:40 pm

.......ma il mare? Cool

BELLO! Very Happy

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

il bimbo...

Messaggio  daria il Sab Apr 17, 2010 12:06 am

[è felice!

ma ci bastano 400 euri??

daria

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 10.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: laboratorio in piazza

Messaggio  Julia Rizzo il Sab Apr 17, 2010 5:37 pm

Carissimi tutti,
io mi sono permessa di creare un nuovo post, proprio per metterlo ben visibile a tutti. Infatti, la mia idea (sono un poco egocentrica forse... Rolling Eyes ) era rivolta a tutti i gruppi. Si tratta di una "griglia" su cui tutti possono costruire e mettere in atto le proprie idee. Quindi, non vuole essere un'alternativa anessuna delle idee in corso, ma un modo per concretizzarne il maggior numero possibile (budget permettendo). A proposito di soldi: se collaboriamo tutti insieme, invece di 400, abbiamo a disposizione 1600!
Vi scrivo una bozza, ma sarò più chiara a voce: che ne dite di creare un percorso che si snoda nel cortile intorno al planetario (la stagione dovrebbe permetterlo). Scenario: i sentieri portano a diversi gazebo, all'interno dei quali saranno installate le varie iniziative proposte dai gruppi.

struttura narrativa: il tutto si potrebbe svolgere come una specie di "caccia al tesoro". Il campo base, ovvero la partenza, si trova all'interno dell'edifico, ingresso del planetario, in modo che le famiglie posaono decidere se intraprendere il percosro prima/dopo la visita al museo o lo spettacolo al planetario. Allo "start" riceveranno un depliant (si scrive così Question ) che conterrà una mappa del percorso con le varie tappe e le domande a crocette. A ogni tappa dovranno rispondere alle domande, per poter accedere alla tappa successiva (si potrebbe pensare a una raccolta punti). Il percorso potrebbe essere fatto a cespuglio oppure circolare, in modo da tornare di nuovo al punto di partenza con il punteggio. Più è tortuoso, più i bambini si divertiranno a esploralo (immagino, almeno io da piccola mi divertivo tanto!!!!). La ricompensa potrebbe essere un gadget (degli sponsor si troveranno certamente)...o come si dice di solito: basta partecipare Very Happy

tappe: pensavo che le varie tappe potrebbero rappresentare i pianeti (1° Terra, 2° Luna, 3° Venere....) in ogni gazebo gli animatori preparano dei giochi o delle rappresentazioni/animazioni, che raccontino la situazione, che un eventuale visitatore si troverebbe ad affrontare: temperatura, atmosfera, attrazione gravitazionale, forza di gravità, vento, luce, suolo, ecc. In ogni gazebo ci saranno delle animazioni fisse, come video, racconti da parte degli animatori, modellini (come propsti da sara), fotografie, insomma tutto quello che riusciamo ad inventarci. Ed ecco che inizia il gioco: il visitatore, dopo essersi fatto un'idea della situazione su quel pianeta, deve rispondere a delle domande (che trova sul depliant che gli è stato consegnato allo start) su come, secondo lui, si svolgerebbe la vita sul pianeta/satellite in questione, oppure come sia nata (nel caso della Terra) o potrebbe nascere, (credo che, sia bambini che genitori possano divertirsi a misurasi con questo gioco). Domande, quiz, enigmi se ne possono fare tanti.

Budget: per il percorso non dovrebbe essere un problema (economico) applicare una segnalitca al suolo, che guidi i visitatori. Ci sarebbe poi il costo degli gazebo, da cui dipenderà poi il numero di tappe. Illuminati la sera poi sarebbero uno spettacolo!

Sarà molto più semplice spiegarlo a voce, magari facendo dei disegni su un foglio di carta. ne possiamo riparlare domenica o direttamente lunedì

baci a tutti!!!!

Julia Rizzo

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 27.03.10
Età : 31

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: laboratorio in piazza

Messaggio  alessandro carucci il Sab Apr 17, 2010 6:04 pm

Vorrei far notare che è del mio gruppo!!!! Io la conosco!!! Very Happy

alessandro carucci

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: laboratorio in piazza

Messaggio  Julia Rizzo il Sab Apr 17, 2010 6:19 pm

.. tongue

Julia Rizzo

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 27.03.10
Età : 31

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

riassunto (parziale) delle idee, con richiesta di completamento

Messaggio  Julia Rizzo il Gio Apr 22, 2010 1:12 pm

CI provo

Evento che si svolge in 1-2 giorni (mattina, pomeriggio, sera) rivolto a famiglie. Budegt: 400 euro

Finalità: “la vita nello spazio”, come sopravvivere alle condizioni ambientali e climatiche dei pianeti nel nostro sistema solare.

Chiave di lettura
: i cinque sensi e i quattro elementi (per dare un minimo di ordine e creare una griglia base). Vedi “strumenti”.

Struttura narrativa: ci apprestiamo a intraprendere un viaggio attraverso il sistema solare, che ci porterà a scoprire, attraverso quattro tappe, le caratteristiche dei pianeti nello spazio attorno a noi. Come dovrebbe essere la vita per esistere in quei luoghi? Quali sono gli aspetti ambientali e climatologici diversi rispetto alla Terra?
Il percosro si snoda nel piazzale davanti alla struttura museale e include: un centro di integrazione, ovvero un gazebo, dove verrà spiegata l’attività e la finalità del “gioco”. I vari gruppi di visitatori potranno poi proseguire verso una della quettro postazioni che si trivano a raggiera intorno al punto di partenza, visitando poi, a ordine sparso, le altre tappe.

Laboratorio interattivo: un modo per coinvolgere il pubblico in attività di laboratorio, che si baserano sulle informazioni apprese durante le animazioni nelle varie postazioni, potrebbe essere un gioco a quiz, nel quale possono immedesimarsi in un Creatore (non me ne vogliano gli scienziati) che dà forma alla vita sui vari pianeti, partendo dai presupposti ambientali e climatici esistenti. Inoltre, un modo ulteriore per coinvolgere il visitatore è fargli costruire le varie animazioni. Riguardo questo, rimando al punto “tempi”, che risulta quindi essere di cruciale influenza.

Tempi: uno dei maggiori problemi da risolvere in via preventiva ed organizzativa sono i tempi con cui gestire le “folle”. Il flusso di gente sarà dis/continuo e imprevedibile. Possono arrivare gruppi più o meno numersi di famiglie o persone singole. Quindi, possiamo trovarci difronte a spazi morti o calche di gente che vuole vedere e costruire (in caso) i laboratori. Di grande aiuto risulta quindi, a mio avviso, il centro di integrazione, dove le “masse affluenti” vengono smistate e suddivise in gruppi più o meno uniformi. D’altro canto, è impensabile che si faccia attendere le persone ferme finchè si formano i gruppi. Detto questo, credo che sia più facile e scorrevole creare un pecorso continuo, dove ogni singola persona (o famiglia) si gestisce i tempi autonomamente, decidendo quando e dove proseguire il percorso. Questo rende difficile il coinvolgimento delle persone nella cotruzione dei laboratori.

Strumenti: il centro di partenza è costituito da un gazebo (che può essere rotondo, colorato da rassomigliare a un pianeta, magari alla Terra, da dove parte il nostro viaggio alla ricerca e immaginazione della vita nello spazio, vedi “struttura narrativa”). Le altre postazioni possono essere allestite presso il colonnato e quindi anche la creazione di separè con teli e stoffe può risultare una soluzione più gestibile e diversificata (colorate, grandi spazi, ecc).
In base a una delle idee avevamo pensato:
Tappa 1: ARIA, con campana di vetro, ghiaccio secco, pianta candela si dimostra l’interazione dell’aria (con ossigeno) con la vita. Animazioni (video o altri laboratori) parleranno delle composizioni atmosferiche sugli altri pianeti.
Tappa 2: ACQUA, con microscopi si mostra la vita nelle gocce d’acqua (da stagno, di mare, distillata) in che forma troviamo l’acqua sugli altri pianeti? Quindi sottolineamo l’importanza dello stato in cui si trova l’elemento.
Tappa 3: TERRA, aspetti geologici sulla Terra e sulgi altri pianeti. L’influenza della gravità sulla composizione orografica (pianeti rocciosi, gassosi, ecc.) e, in ultima analisi, l’inetrvento della vita sul suolo: la creazione di humus (questo si potrebbe fare con una scatola di vetro che si riempie di terra e qualche pianta i superficie. Si potranno osservare lombrichi, formiche e altri insetti che scavano gallerie, ossigenando il terreno)
Tappa 4: FUOCO, pianeti in fiamme e pianeti ghiacciati: l’importanza della distanza dal sole. Come influisce la temperatura sulla vita e sugli elemnti, che quindi vanno a comporre l’aria e l’atmoserfa. Ogni postazione dovrebbe trovare un elemento di collegamento con un’altra tappa, in modo da creare continuità.
geek geek geek geek

Julia Rizzo

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 27.03.10
Età : 31

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: laboratorio in piazza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum