GRUPPO NUMERO 4

Andare in basso

GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Admin il Sab Apr 10, 2010 11:38 am

GRUPPO FORMATO DA ( )

Admin
Admin

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.03.10

Visualizza il profilo http://lapeex.forumotion.com

Torna in alto Andare in basso

Gruppo 4

Messaggio  Alice il Dom Apr 11, 2010 8:41 pm

Ecco, alla fine siamo arrivate anche noi! Un po' in ritardo, perchè fino ad ora abbiamo lavorato via mail e di persona!
Facciamo quindi un riassunto del lavoro fatto inziando dalle informazioni di base....

Gruppo formato da:

Alessia Cassetti
Carmela Mennuni
Cristiana Di Russo
Alice Sepe
Isabella Buono
Emilia Romano

Il nosto progetto si dovrebbe intitolare
“Una giornata sulla luna. A cosa serva l'atmosfera?”
e per questo abbiamo pensato di ambientarlo nella Sala della Luna del Museo Astronomico.

FINALITA’:
Mostrare come la presenza dell’atmosfera sia indispensabile per la vita dell’uomo. Molti gesti quotidiani risulterebbero impossibili in luoghi come la Luna o Marte, dove l’atmosfera manca o è sottilissima.

STRUTTURA NARRATIVA:
L’idea è quella di rappresentare, attraverso uno sketch, alcune fasi di una tipica giornata … sulla Luna.
Due ragazzi si risvegliano misteriosamente sulla Luna ed iniziano a compiere i soliti gesti quotidiani che ogni mattina compiono sulla Terra. Via via si accorgono che preparare il caffè, cucinare, bere, correre ma soprattutto respirare e parlare sulla Luna non è esattamente la stessa cosa.
Nella seconda fase, con l’aiuto del pubblico, vengono proposti una serie di esperimenti che riproducono le situazioni viste durante lo sketch, come ad esempio l’impossibilità della combustione, della propagazione dei suoni e della conservazione dell’acqua nello stato liquido.
Altri esperimenti evidenzieranno come una diversa pressione atmosferica agisce sugli oggetti.

TEMPI: 45 minuti

STRUMENTI:
1)Animazione Condivisa
2) Gioco interattivo
Il pubblico sarà maggiormente coinvolto nella seconda fase dell’attività.
I vari esperimenti saranno infatti commentati e condotti con l’aiuto dei partecipanti al laboratorio.

STRUMENTI TECNICI & GESTIONE DEL BUDGET:
Pompa per vuoto a due stadi con manometro (Prodotto: U34000, prezzo € 354)
Piatto per esperimento (Prodotto: U21850 prezzo € 153,60)
Campana da vuoto (Prodotto: U21851 prezzo € 93,60)
Tubo di gomma per vuoto 8mm (Prodotto: U10140 prezzo € 15,48)
Due Tubi di caduta (Prodotto: U8422090 prezzo € 165,60 [€ 82,80 per pezzo])
Termometro ad asta, graduato -10°– 110°C (Prodotto: U14295 prezzo € 3,48)
Sveglia (prezzo € 7)
Cilindro graduato, 100 ml (Prodotto: U14205 prezzo € 6,96)
Materiale per la Scenografia
-2 Poster (prezzo € 15)
-1 Pannelli truciolari (prezzo € 80 [€ 10 al mq])
-1 Tavolo Ikea BOLLÖ (prezzo € 49,95)
-2 Materassini Schiuma M200 Decathlon (prezzo € 23,80 [€ 11,90 per pezzo])
-1 Caffettiera (Fornitore Brandani prezzo € 10)
-1 Fiammiferi (prezzo € 1)
-1 Fornello a gas liquido (Codice: 1636 Codice produttore: 089362 prezzo € 14,50)
-2 Camici (Modello Isacco articolo 34974 prezzo € 32,4 [€ 16,20 per pezzo])
-Materiale extra (prezzo € 350)

Spesa Materiale Tecnico: € 799,72
Spesa Scenografia: € 576.65
Spesa Totale: € 1380

Fonti di riferimento per i materiali:
http://www.3bscientific.it/
http://www.ikea.com/it/
http://www.ciao.it
http://www.casa-shop.it/
http://www.decathlon.it/
http://www.gioiadellacasa.it/


Ciao a tutti! Ci vediamo domani Smile

Alice

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Alice il Lun Apr 12, 2010 11:15 am

Vi riporto qui un collage tra la mail di Carmela (che non ha avuto il tempo di riportarla anche sul blog) ed il materiale in allegato che ci ha inviato!

ciao a tutte,

ho passato mezza giornata al computer: sono cotta.

comunque nel progetto specificherei anche gli argomenti da trattare. Se ritenete opportuno togliete questa parte, a me sembrava mancasse la sostanza degli argomenti. Un semplice elenco fa parte della fase progettuale.

ASPETTO FISICO:
Propagazione del suono nel vuoto
Propagazione calore nel vuoto
Assenza di Ossigeno (mancanza di combustione)
Campo di visibilità (orizzonte)
Escursione termica

ASPETTO BIOLOGICO:
La tuta Spaziale
Effetti dello spazio sul corpo umano
Il sonno e i moti convettivi


poi:

ho visto la parte biologica di approfondimento, che mi ero impegnata a vedere.Ho individuato tre argomenti biologici che ho in parte sviluppato. Fanno parte di una seconda fase di progettazione quella dell'approfondimento, per questo l'ho messa in coda.

APPROFONDIMENTO 1 : La tuta spaziale

la rarefazione dell'atmosfera rende la respirazione impossibile:
la composizione chimica del gas all'interno della tuta non è quella atmosferica, (O2solo per il 20%) ma gli astronauti si trovano immersi in un'atmosfera di ossigeno puro alla pressione di circa un terzo di atmosfera. È proprio la pressione ridotta che rende possibile respirare ossigeno puro che, invece, respirato a pressione atmosferica sarebbe tossico.

le escursioni termiche sono estreme:
si va da oltre 100 gradi centigradi quando si è esposti al Sole, a temperature di -100 gradi centigradi quando si è in zone d'ombra. Sono escursioni che il corpo umano non può sopportare.

esposizione alla radiazione ionizzante del Sole:
Gravi scottature

Quanto tempo si può sopravvivere senza tuta spaziale?
LA FANTASIA:
nel film "2001 Odissea nello Spazio" il protagonista, per rientrare nell'astronave, è costretto a compiere un breve tragitto nello spazio senza tuta, e apparentemente non subisce alcun effetto. In un altro film, "Total Recall" con Schwarzenegger, invece, gli umani che restano sulla superficie di Marte a pressione ridotta iniziano ad esplodere dopo pochi secondi.
LA REALTA':
negli anni '60 alla NASA, per un errore, un tecnico finì per circa 15 secondi a pressione ridotta in una campana da vuoto:
Il tecnico riferì di aver sentito l'aria fuoriuscire da occhi e bocca, finché non perse i sensi, a causa della mancanza di ossigeno, ma ristabilita la pressione riprese i sensi e non ebbe alcuna conseguenza.

quindi:
Il corpo umano non esplode affatto:
Dopo alcuni secondi comincia lentamente a gonfiarsi, a causa della formazione di vapore acqueo nei tessuti molli e nel sangue, ma la morte sopraggiunge molto prima per mancanza d'ossigeno.
Se il soggetto riuscisse a sopportare la mancanza di ossigeno per più di 30 secondi, trascorso questo tempo il sangue, saturato di gas, farebbe perdere efficienza al cuore e si avrebbe rapidamente un collasso circolatorio.
I gas fuoriuscenti dal corpo ne sottraggono rapidamente il calore
Per concludere, sembra che la scena di "2001 Odissea nello spazio" sia piuttosto realistica e un essere umano che restasse nello spazio senza tuta per alcuni secondi non avrebbe alcuna conseguenza. Nei pochi secondi di coscienza potrebbe anzi adoperarsi per rientrare nell'astronave. I danni principali sarebbero le scottature alla pelle, per l'esposizione alla radiazione solare senza lo schermo atmosferico o della tuta.



APPROFONDIMENTO 2 : Effetti dello spazio sul corpo umano

Effetti sul sistema cardiovascolare :
Il corpo umano è dotato di vari meccanismi per opporsi alla gravità e mantenere un flusso sanguigno sufficiente per il cervello. In un ambiente di microgravità, la quantità e la distribuzione dei fluidi organici viene alterata.. Questo effetto è noto come spostamento dei fluidi (fluid shift). I sintomi causati dal fluid shift sono mal di testa e gonfiori.

Effetti sulle ossa :
Il corpo umano adulto possiede tra i 1000 e i 1200 grammi di calcio e tra 400 e 500 grammi di fosforo. Poiché lo sforzo gravitazionale è assente nello spazio, il calcio e il fosforo delle ossa viene eccessivamente rimosso attraverso i rifiuti organici umani: il 3.2% della perdita ossea media avviene nei primi 10 giorni in assenza di peso.
La perdita di calcio attraverso le urine può provocare calcoli renali, e diminuzione della densità ossea porta ad una successiva frattura

Effetti sui muscoli Il corpo umano:
In un ambiente di microgravità, i muscoli si indeboliscono subito perché sono raramente utilizzati.

Il mal di spazio (space motion sickness):
caratterizzato da mal di testa, nausea e vomito. Quasi il 70% degli astronauti soffre di questi sintomi.

Effetti sui sistemi vascolare e immunologico:
Il 90% dei nostri normali globuli rossi ha una forma discoide biconcava. In assenza di peso, alcuni globuli rossi diventano di forma sferica. In ogni caso, questi tornano normali anche dopo missioni di lunga durata nello spazio

Effetti della radiazione spaziale :
Sulla Terra, l’atmosfera e il campo magnetico fanno da scudo per gli uomini, e non fanno penetrare la superficie terrestre a radiazione cosmica. In assenza di tale schermatura nell’ ambiente spaziale,, la radiazione spaziale può incidere notevolmente sulla salute. Per contrastare gli effetti delle radiazioni nello spazio, gli astronauti indossano tute spaziali.

APPROFONDIMENTO 3 : Il sonno e i moti convettivi

Cosa?
Gli astronauti non vanno a letto, perché in assenza di gravità la cosa è inutile. Si allacciano a delle cinghe che evitano loro di fluttuare pericolosamente mentre dormono. Però, in assenza di gravità, non ci sono nemmeno i moti convettivi. L’aria non circola spontaneamente, come fa qui al suolo senza che noi neppure ci pensiamo. L’anidride carbonica espirata da un astronauta addormentato non va da nessuna parte da sola, e resterebbe accanto al volto, portando lentamente all’asfissia l’astronauta. Perciò, quando un astronauta va a dormire, deve stare attento a disporre di un meccanismo di circolazione forzata dell’aria. Un ventilatore, insomma.
Pensateci, la prossima volta che vi rannicchiate sotto le coperte…

Perchè?
I moti convettivi sono ben noti e sono importanti in tutte le situazioni in cui un fluido è scaldato dal di sotto. Una di queste si produce all’interno della Terra, dove le rocce fuse del mantello sono scaldate dal calore radioattivo proveniente dal nucleo sottostante. È il moto di rimescolamento che ne consegue ad aprire fratture nella crosta — in particolare lungo la Dorsale Medio Atlantica — e a spostare le zolle tettoniche provocando il fenomeno della deriva dei continenti. Anche la circolazione delle masse d’aria nell’atmosfera è un fenomeno convettivo, legato al fatto che l’atmosfera è appunto scaldata dal basso, dal suolo che assorbe gran parte della radiazione solare e perciò si scalda a sua volta.



fatemi sapere cosa ne pensate.

Carmela

Alice

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Alice il Lun Apr 12, 2010 11:22 am

A proposito degli approfondimenti che ha proposto Carmela, a me sembrano molto interessanti e perfettamente in linea con quanto introdotto nella parte precedente!
Magari si potrebbe fare una selezione tra gli approfondimenti proposti e selezionarne uno per volta, inserendo degli esperimenti relativi nella prima parte! Cioè potremmo "prepararli" tutti con i relativi esperimenti e proporne uno a scelta tra i tre durante il laboratorio. Che ne pensate?
Purtroppo, anche se ho cercato un po' sul web, non ho capito bene quale effetto si avrebbe mettendo nella campana del cibo! Magari potremmo provare e vedere! Wink
Voi siete state più fortunate?

Alice

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  cristiana il Lun Apr 12, 2010 11:51 am

Si anche secondo me è un'ottima idea mostrare anche gli aspetti biologici!
Dovremmo però cercare il modo giusto di farlo, cercando di coinvolgere il pubblico. Magari potremmo usare anche altre scene prese da film e serie tv ambientati sullo spazio mostrando vari errori.
Che ne dite?

cristiana

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Alice il Lun Apr 12, 2010 11:58 am

Ottima idea!!! Penso proprio che per il target che abbiamo, quella potrebbe essere una buona chiave per proporre gli argomenti!
Potremmo selezionare pezzi di film e fiction e far trovare a loro gli errori!!
Per esempio, potremmo far vedere (come suggerito da Carmela) 2001 Odissea nello spazio...

Mi piace questa idea....Smile

In tal caso dobbiamo aggiungere nei materiali un proiettore ed un pc...ma mi sa che non rientriamo nei 2000 euro! D'oh!
Forse possiamo ridurre le spese extra della scenografia....350 euro sono molto abbondanti...anzi forse inutili!

Alice

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Alice il Lun Apr 12, 2010 12:12 pm

Ecco, ritiro subito quello che ho detto....il proiettore non ce la facciamo!
Però, riusciamo a prendere monitor bello grande ed lettore dvd!!! Direi che va benissimo anche così!

Per esempio (dal sito di mediaworld):

SAMSUNG PS42B430 € 499,00
TVC Plasma 42" - Formato 16:9

SONY DVP-SR100S € 42,90
Lettore DVD DivX, Lettura DVD±RW, SVCD, DivX

Alice

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  cristiana il Lun Apr 12, 2010 12:44 pm

Si magari possiamo eliminare qualcosa del materiale extra della scenografia e usare solo un tubo di caduta....possiamo mettere entrambi gli oggetti di peso diverso nello stesso tubo...tanto basta prendere oggetti piccoli.
Comunque potremmo usare il materiale di approfondimento biologico proposto da Carmela sotto forma di quiz, dove le possibili risposte sono i vari spezzoni di serie tv e film....che però ora tocca trovare...d'oh!

cristiana

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Carmela Mennuni il Lun Apr 12, 2010 1:21 pm

Ciao a tutte , grazie Alice per aver trasferito i miei commenti sul blog da parte mia visto che nei giorni scorsi ho avuto problemi a collegarmi al blog anche se siamo rimaste costantemente in contatto con mail e skype.
mi piace moltissimo vedere che che ci sono mille idee e tanto entusiamo, sono contenta di lavorare con voi.
volevo dirvi che ho caricato il lavoro fatto su chiavetta e ne ho anche stampato una copia.
Credo che il lavoro per il momento sia completo così, ci manca tutta la parte di approfondimento e la messa a punto dei dettagli. Sentiamo i consigli di Gabriele e oggi prendiamo appunti e poi rivediamo il tutto modificando a seconda dei consigli e delle osservazioni che ci verranno fatte.
Facciamo tesoro di critiche e osservazioni sia sul nostro lavoro che su quello degli altri
come avevo scritto nella mia prima mail ciao al
MITICO GRUPPO 4

Carmela Mennuni

Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 12.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Alice il Lun Apr 12, 2010 3:24 pm

Beh, penso che la ricerca dei filmati (se il gruppo decide di approvare l'idea) vada cmq fatta in un secondo momento, quindi no problem!
magari io preparo un foglio con i prezzi di un po' di cose (tv, lettore dvd, videoproiettore, notebook....) così ne possiamo parlare poi oggi!
Allora ci vediamo dopo!

Ciao Smile

Alice

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GRUPPO NUMERO 4

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum